Valentino Editore - LE COLLANE EDITORIALI


Fonti e documenti
Margini del tempo
Mediterranea
Ricerche
La coppa di Nestore
I tesori della Campania
I protagonisti


Valentino Editore srl
Via Quercia 64
Casamicciola Terme
80074 NAPOLI
Tel. +39.081.985454

info@valentinoeditore.it

La piccola biblioteca di Ischia Oggi


Abbiamo pubblicato:  
Storia del Castello d'Ischia (024)
Di Giovanni Di Meglio
1999 L.6000

Una agile giuda per conoscere l’antico maniero di Ischia con una storia dettagliata degli avvenimenti dalla fondazione ai nostri giorni e la descrizione dei luoghi più significativi. Le leggende e gli aneddoti più importanti che ne hanno caratterizzato la sua millenaria storia.

Ricette in mezzo al mare (025)
Di Virginia Zamparelli
1998 L.18000

Virginia Zamparelli, napoletana, ha insegnato con amore nei licei; scrive quando può, e perché non può farne a meno; cucina per necessità (ma non senza diletto) dovendo sfamare marito figli e nugoli nutriti di amici i quali ricordano, talvolta con emozione, una profumatissima genovese, storiche paste al forno e interessanti peperoni imbottiti. Di lei sono già stati pubblicati "Il vento verde" (Tullio Pironti ed.), "La notte della meraviglia" (Fausto Fiorentino ed.), "Il gioco del presepe" (G. e MT. Benincasa ed.), "C'era una volta e ancora c'è" (Franco Di Mauro ed.), alcuni libri per bambini (Marcon ed.), e racconti qua e là.

Appunti e spunti (026)
Di Edoardo Malagoli
1990 L.12000

Metà della mia esistenza è trascorsa ad Ischia ed è qui che io ho potuto continuare l'attività a me congeniale dell'insegnamento avendo occasione di incontro, dentro e fuori di scuola, con generazioni di allievi che si sono fatti con me studenti nell'animo e che oggi sono uomini operosi nei vari campi. Ad essi sono dedicati questi appunti, a continuazione di un dialogo non interrotto. La sensazione di aver vissuto in un'epoca senza effettiva cultura, febbrile in superficie, ma povera di idealità quanto pullulante di ideologie, mi ha suggerito alcune note critiche che non dovrebbero dispiacere a chi della verità non vuol essere timido amico. Quanto sono venuto annotando su temi mal dibattuti nel nostro tempo non mi è stato dettato dalla presunzione di essere depositario del vero o dall'ambizione di mettere in vetrina me stesso, quanto dall'esigenza di fedeltà al filone maestro della cultura laica che impone di rifiutare tutto quello che umilia o violenta la ragione. Ho detto "un'età senza cultura" e l'assetto poggia sulla constatazione che la cultura dominante, quella che fa opinione, ha sostenuto le tesi più sciocche ed atroci che offendevano l'intero sistema dei valori consacrati dalla storia, con questo unico argomento: "siamo in molti a dirlo, quindi abbiamo ragione". Ma essere la fanfara di chi ha il potere non equivale ad essere nel vero ed a far luce nelle menti, così come onorare e continuare la tradizione civile dell'umanità non equivale ad essere reazionari. Gli spunti svolti in queste pagine non vogliono essere un libro, cioè avere carattere compiuto, ma possono diventarlo se ricondotti a quel centro di unificazione della coscienza, che trova nella cronaca lo stimolo a verificare la propria coerenza.

Il mio Yemen (027)
Di Massimo Mancioli
1994 L.30000

Queste schiette pagine autobiografiche, di spontaneo sapore romanesco, ricordano il suo lungo soggiorno in Yemen, ove è stato, fra l'altro testimone di primo piano del repentino, traumatico passaggio dal vecchio regime imamilae e la Nuova Repubblica. Il positivo bilancio della sua intensa attività nel paese della Regina di Saba è intercalato da un breve, drammatico intermezzo congolese, in pieno dopo-Lumumba.

Rondine ... la tua esistenza. Raccolta di poesie (028)
Di Caterina Iacono
1993 L.20000

"Le immagini nelle sue poesie sono dolci ed accattivanti; la maniera di scrivere semplice, genuina, intellegibile. Poesia emotiva quella di Caterina Iacono in cui spesso emerge alto un pessimismo di fondo, talvolta stemperato da immagini naturali di salsedine, colori, rondini, luce; ed a questa luce che l'autrice si aggrappa per non lasciarsi travolgere dagli avvenimenti".


Viaggiatori (029)
Di Benedetto Valentino
1997 L.100000

Come nasce l'industria turistica ad Ischia e chi sono i primi viaggiatori che giungono sull'isola? Come si viveva ad Ischia nel secolo dei lumi, quando la rivoluzione francese sconvolgeva il mondo? Quanto ha inciso il soggiorno dei viaggiatori stranieri negli usi e costumi del popolo? Il libro nasce per rispondere a questi interrogativi, e rappresenta una sorta di viaggio nella storia di un secolo. Nel volume, oltre alle 60 illustrazioni a colori di personaggi, luoghi e dipinti dell'epoca, una serie di documenti inediti dell'assemblea degli eletti, dei controrivoluzionari del 1799, e i testi completi di Patrò Tonno, prima opera teatrale che ha come scenario l'isola d'Ischia.

Il top di Ischia (030)
Di Silvano Arcamone, Benedetto Valentino
2000 

La guida più completa per conoscere Ischia

Come eravamo negli anni della guerra (031)
Di Rosa Impagliazzo
1995 


Le erbe di Pithecusa (032)
Di Giuseppe Sollino
L.20000


Massimo Mancioli: un medico, un artista, un poeta (033)
Di Gino Barbieri


Ischia die Insel der Europaer (034)
Di Giuseppe Valentino
L.1000


Barano, continuiamo a conoscerla: Testaccio ieri e oggi (035)
Di Scuola Media Statale di Barano d'Ischia
1996 


Il verde ritrovato: Piano Liguori (036)
Di Giuseppe Sollino
1994 


Barano: impariamo a conoscerla (037)
Di Scuola Media Statale di Barano d'Ischia


 


info@valentinoeditore.it - Hosted on IschiaOnLine - Technical support by Metis